Submission

The Wall


Assecondando la natura fluida delle pratiche indipendenti, negli anni The Independent ha variato più volte la modalità di coinvolgimento dei gruppi selezionati. Una selezione di realtà indipendenti è stata infatti invitata dal team curatoriale a presentarsi nello spazio fisico del MAXXI, nella costante volontà di occupare luoghi interstiziali o ufficiali del museo: dall’atrio d’ingresso al corpo scale, passando per le gallerie, The Independent ha sperimentato soluzioni installative (2014-2015), le possibilità combinatorie del linguaggio video (2016-2017), fino all’attuale formato, il wall, nel Foyer Carlo Scarpa. Dal 2017, The Wall accoglie uno statement sull’identità dei gruppi e gli spazi italiani e internazionali ospitati, che agiscono in questo spazio attraverso media e linguaggi diversi.

THE INDEPENDENT. NESXT

12 luglio 2018 – 17 febbraio 2019
Foyer Carlo Scarpa del MAXXI

NESXT propone una selezione di otto progetti di gruppi/spazi della scena nazionale indipendente, invitati a raccontare la propria identità.


THE INDEPENDENT. MORE MUSEUM OF REFUSED AND UNREALISED ART PROJECTS

7 marzo – 8 luglio 2018
Foyer Carlo Scarpa del MAXXI

Il gruppo MoRE, il museo digitale che raccoglie, conserva ed espone on-line progetti non realizzati di artisti del XX e XXI secolo, presenta WunderMoRE.


THE INDEPENDENT. NESXT

12 luglio 2018 – 17 febbraio 2019
Foyer Carlo Scarpa del MAXXI

NESXT propone una selezione di otto progetti di gruppi/spazi della scena nazionale indipendente, invitati a raccontare la propria identità.


THE INDEPENDENT. MORE MUSEUM OF REFUSED AND UNREALISED ART PROJECTS

7 marzo – 8 luglio 2018
Foyer Carlo Scarpa del MAXXI

Il gruppo MoRE, il museo digitale che raccoglie, conserva ed espone on-line progetti non realizzati di artisti del XX e XXI secolo, presenta WunderMoRE.


THE INDEPENDENT. URBAN-THINK TANK

2 dicembre 2017 – 25 febbraio 2018
a cura di Elena Motisi
Foyer Carlo Scarpa

Fondato nel 1998 da Alfredo Brillembourg e Hubert Klumpner a Caracas, il gruppo presenta una riflessione sulle teorie utopiche e il loro sviluppo nell’ambiente urbano.


THE INDEPENDENT. CAFFÈ INTERNAZIONALE

27 luglio – 01 ottobre 2017
a cura di Giulia Ferracci
Foyer Carlo Scarpa del MAXXI

Caffè Internazionale arriva al MAXXI con “IntellectualEYEzed” per avvicinare il pubblico a temi come arte contemporanea, fisica, musicologia, nuove tecnologie, astronomia, botanica e tanto altro.


THE INDEPENDENT. INSTITUTE FOR PROVOCATION

12 ottobre – 26 novembre 2017
a cura di Elena Motisi
Foyer Carlo Scarpa del MAXXI

Fondato a Pechino nel 2010, il gruppo Institute for Provocation è una organizzazione artistica e uno spazio di lavoro che promuove gli scambi culturali e una produzione di carattere collettivo.


THE INDEPENDENT. RADICAL INTENTION

13 aprile – 23 luglio 2017
a cura di Giulia Ferracci
Foyer Carlo Scarpa del MAXXI

Il gruppo Radical Intention utilizza lo spazio del museo come luogo di lavoro per sviluppare e costruire un proprio Dazibao, un giornale murale a grandi caratteri.


THE INDEPENDENT. EUROPEAN ALTERNATIVES

26 marzo – 9 aprile 2017
a cura di Giulia Ferracci
Foyer Guido Reni del MAXXI

European Alternatives è un’organizzazione transnazionale della società civile e un movimento di cittadini che si fonda su un’idea alternativa dell’Europa.


THE INDEPENDENT. URBAN GORILLAS

9 febbraio – 19 marzo 2017
a cura di Giulia Ferracci e Elena Motisi
Corpo scale della hall del MAXXI

Nato nel 2013 con sede a Cipro, Urban Gorillas è un’organizzazione non-profit gestita da un team multidisciplinare di appassionati urbanisti che si prefigura città sane, creative e socialmente inclusive.


THE INDEPENDENT. UNA VETRINA

15 dicembre 2016 – 5 febbraio 2017
a cura di Giulia Ferracci e Elena Motisi
Corpo scale della hall del MAXXI

Fondata nel 2013 da Gianni Garrera, Giuseppe Garrera e Carlo Pratis, “Una Vetrina” è un luogo incessante per il consumo di pensieri e di visioni a occhi aperti.


THE INDEPENDENT. BASE

30 settembre – 11 dicembre 2016
a cura di Giulia Ferracci e Elena Motisi
Corpo scale della hall del MAXXI

Il collettivo di undici artisti racconta con video e documenti i suoi diciotto anni di vita come spazio indipendente a Firenze.


THE INDEPENDENT. BOA MISTURA

22 giugno – 18 settembre 2016
a cura di Giulia Ferracci e Elena Motisi
Corpo scale della hall del MAXXI

“Agopuntura nello spazio pubblico”: un progetto di cambiamento sociale indirizzato a comunità vulnerabili e ad alto rischio di emarginazione.


NERO. La scrittura degli echi


7 febbraio – 7 giugno

La scrittura degli echi è un lavoro basato sul suono, un palinsesto giornaliero di contributi audio che vengono diffusi attraverso il sistema delle comunicazioni di servizio del museo per trasmettere una voce collettiva ed effimera.




SMU-RESEARCH – PHILIPPE VASSET Percorsi informali

2 aprile – 3 maggio 2015
MAXXI, Galleria 2bis

Al centro della collaborazione fra il collettivo SMU-research e lo scrittore francese Philippe Vasset è la complessa realtà di Valle Borghesiana, punto di inizio della ricerca del gruppo che rappresenta in modo emblematico i processi di autopianificazione e autogestione


CURA. Dreams That Money Can’t Buy

26 giugno – 12 ottobre 2014
MAXXI Hall e scale

Uno spazio libero all’interno del MAXXI in cui le piattaforme di sperimentazione contemporanea selezionate mostrano le proprie attività che spaziano dall’arte all’architettura, dal design alla danza fino ad abbracciare campi più ampi quali l’editoria o l’urbanistica: anche questo è The independent


ISOLA. Fight-Specific Isola

Fight-Specific Isola di Isola Art Center descrive una storia neoliberale italiana, una battaglia dei nostri giorni, i cui protagonisti e condottieri sono gli abitanti del quartiere Isola e gli artisti di Isola Art Center.