MENU CLOSE

Social Soups

Genova, Italy

Sito web

http://socialsoups.com/

Social Soups è una piattaforma per l’estetica delle pratiche sociali con una particolare attenzione alle implicazioni culturali del cibo. Il progetto nasce da un’idea di Rachela Abbate e Maria Rebecca Ballestra. Social Soups raccoglie progetti creativi, eventi e residenze d’artisti, divisi in edizioni annuali cambiando con ogni edizione le città e includendo i vari aspetti della vita della comunità e dello spazio pubblico. Il progetto desidera, infatti, aprire attraverso l’arte uno spazio di trasformazione sociale e si concentra sull’elemento cibo in grado di realizzare forti e multisensoriali relazioni con il fruitore e il territorio. Il cibo, oltre a nutrire i nostri corpi, arricchisce la mente e, diventando strumento di un’azione artistica, si rivela essere il mezzo tramite il quale lo spettatore può venire a conoscenza di aspetti culturali e tradizionali e di abitudini di altri paesi; in un quartiere, in cui una moltitudine di culture differenti si confronta quotidianamente, l’incontro culinario potrebbe essere la chiave per creare legami invece che conflitti. Il progetto Social Soups in collaborazione con BizArt lancia la seconda edizione 2016 a Genova. Le tre residenze avranno luogo nella Villa Durazzo Bombrini. Gli artisti invitati sono: i registi e produttori Zaid BaQaeen e Ahmad Malki (Giordania). In ottobre Massimo Sacchetti (Italia) e a novembre Sara Rees (UK).